La sindrome da "profezia dei Maya"

UN VECCHIO POST CHE MI FACEVA PIACERE RECUPERARE!

Quando studiare non è servito a molto
Quando non hai gli strumenti per valutare da te quello che ti circonda
Quando i libri che hai letto non ti hanno concesso la libertà di pensiero
Quando le tue valutazioni personali ti fanno paura perchè non hai il coraggio di sostenerne la forza
Quando, per affiliazione, riesci a sostenere solo le idee sostenute dalla massa
Quando non ti accorgi che le grandi rivoluzioni del pensiero sono nate da folli visionari accreditati solo 100 anni dopo
Quando credi che dietro un mistero ci sia solo un mistero
Quando ti convinci che quello che non puoi spiegarti non ha spiegazione

……stai negando a te stesso la possibilità di fare la differenza. Perchè la differenza non la fa chi resta seduto con le mani in tasca, ma chi si alza in piedi e ad alta voce ammette di credere in quello in cui gli altri non credono. E la differenza la fa per se stesso!
Ogni giorno qualcuno cerca di cambiare il corso della storia prospettando soluzioni che a prima vista sembrano astruse, impossibili, folli e deliranti. Ma dietro ogni uomo c’è una struttura complessa che fa si che quell’uomo un giorno possa decidere di esporsi al mondo.
Oltre la scienza c’è la storia, una cultura millenaria, antiche civiltà che non avrebbero ragione di essere ricordate!
E quando diciamo che i Maya erano dei minchioni perchè hanno predetto la fine del mondo nel 2012, bè, in realtà lo stiamo dicendo a tutti quegli uomini come noi che sulle profezie dei Maya ci stanno facendo dei quattrini, perchè l’uomo, da sempre, legge quello che vuole leggere e nel modo in cui gli fa più comodo. I Maya sono uno dei tanti misteri che mettiamo nel cassetto delle cose folli perchè ci risulta troppo difficile credere che ci sia stato qualcuno prima di noi, decisamente prima di noi!!, in grado di studiare i fenomeni astronomici meglio di quello che siamo in grado di fare noi oggi. E non sto dicendo che ci sarà la fine del mondo perchè lo hanno predetto i Maya…..sto dicendo che probabilmente nel 2012 dovremmo essere in grado di capire che dietro la parola ‘fine’ ci sono infinità di sfumature!
Continuiamo a credere in quello che vediamo e siamo qui, ora senza riuscire mai ad essere abbastanza umili da credere che è vero, ci sono cose che non ci spiegheremo mai, ma ci sono altri uomini, come noi, che hanno dedicato le loro vite cercando di dare un senso a tutto questo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...