Frida definita Queen of the selfie dalla CNN.

Un po’ per caso capito su un articolo datato 28 luglio 2014 pubblicato dal portale della CNN dal titolo “Queen of the selfie: The enduring allure of Frida Kahlo” e ancora una volta una parte di me rabbrividisce.

QUEEN OF THE SELFIE???? 
Le etichette non hanno mai fatto bene agli artisti, a maggior ragione se quell’artista è morta da 60 anni e ci si pone l’obiettivo di rilanciare il suo lavoro ai giorni nostri. 
Quello di Frida è diventato un fenomeno. L’indiscriminato interesse nei confronti del carisma della sua immagine rimpinza campagne marketing e sfilate di moda. E’ diventata un must. 
Definita icona pop in occasione della mostra organizzata a Genova, per la CNN diventa queen of the selfie, idea rubata o forse prestata ad alcune aziende che producono macchine fotografiche le quali hanno utilizzato la sua immagine per il lancio del proprio prodotto. (!!!)
Nell’articolo, dopo alcune parole spese per rimarcare la tendenza di Frida all’autoritratto, si legge:
“And in an age of the selfie, could Kahlo’s self-portraits tell us something about people’s need to share their image with others?” (E nell’era dei selfie, gli autoritratti di Frida potrebbero dirci qualcosa in merito al bisogno che la gente ha di condividere la propria immagine con gli altri?).

Addirittura è diventata il termometro per un’analisi sociale che valuta il peso e le ragioni dell’interazione che si serve del selfie.
Associare la tecnica dell’autoritratto al fenomeno (?) dei selfie equivale ad associare l’arte agli effimeri fenomeni di tendenza linguistica e sociale che, al dire di tutti, segnano la nostra era.
Equivale ad abbassare la nobiltà ad un livello di strumentalizzazione che pure fa il gioco dei tempi moderni. 
Queste minestre disgustose, oltre a non sfamare nessuno, sono forzate, volutamente spinte verso quell’analisi sociale di cui tutti vogliono farsi interpreti.

Se vogliamo approfondire, forse l’analisi della tecnica dell’autoritratto in Frida può porsi come termine di paragone per valutare come i metodi di comunicazione sono cambiati nei decenni?
Non credo. Frida Kahlo era un’artista e l’arte, purtroppo o per fortuna, è assimilata anche ad un certo “fondamentalismo” che si radica nel fatto stesso di essere arte, prima di tutto personale, quella di Frida addirittura autobiografica.  
L’arte è arte. I selfie cosa sono?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...