Odio Moccia e amo Marquez. La cultura non è un fatto privato.

Di recente i social network proliferano di liste, i film migliori, i più bei libri letti, i 10 dischi che ci hanno cambiato la vita, le migliori serie televisive. Versioni 2.0 di quelle letterine che chiamavamo catene di Sant’Antonio e che periodicamente ci ritrovavamo senza mittente nella cassetta della posta durante i primi anni 90, questa declinazione cyber della cultura si è liberata del suo … Continua a leggere Odio Moccia e amo Marquez. La cultura non è un fatto privato.

FRIDA KAHLO. Le pillole di cultura fanno male. Io sono per l’overdose.

Negli ultimi giorni mi chiedo insistentemente che tipo di cultura è quella che presumiamo di avere in Italia. A parte poi che non è che uno la cultura ce l’ha. Al massimo se la crea, la cerca, la diffonde. C’è un attivismo connesso alla cultura che ad un certo punto risulta imprescindibile se si vuole continuare a parlare di cultura. Da diversi anni, spinta da … Continua a leggere FRIDA KAHLO. Le pillole di cultura fanno male. Io sono per l’overdose.

Nessuno mette la poesia in un angolo. La cultura è per (di) tutti.

Quando frequentavo le scuole elementari dalle suore avevo una cartellina con un elastico verde della grandezza di un quadernino in cui tenevo dentro un solo quaderno. Lo tenevo lì come a volerlo proteggere. È stato il mio primo quaderno di poesie. In realtà è stato il mio primo libro perché ogni poesia era trascritta in modo ordinato, pulito in una scrittura di bimba di 9 … Continua a leggere Nessuno mette la poesia in un angolo. La cultura è per (di) tutti.

LESS TALK, MORE ROCK.

“Sono stato imitato così bene che ho sentito persone che copiavano i miei errori”. Jimi Hendrix Oggi, anche ispirata dalle considerazioni di un amico, voglio scrivere di un argomento diverso: di musica. È un topos legato all’adolescenza, ma che si trascina anche ben oltre, quello del chitarrista capellone rockettaro di paesino con ambizioni da rock man. La passione per la musica, soprattutto per un certo … Continua a leggere LESS TALK, MORE ROCK.