Recensione di Life (2015) di Anton Corbijn

Dal regista del biopic su Ian Curtis dei Joy Division, un ritratto di James Dean A me piacciono i film ambientati negli anni 50. Mi piacciono i biopic. Mi piacciono anche i registi che raffigurano i soggetti da angolazioni differenti. Avevo dunque tutti i presupposti per apprezzare Life, l’ultimo film (2015) diretto da Anton Corbijn. Non è andata proprio così. La storia narra del fotografo … Continua a leggere Recensione di Life (2015) di Anton Corbijn

Un gatto di Pablo Neruda

Come dorme bene un gatto dorme con zampe e di peso, dorme con unghie crudeli, dorme con sangue sanguinario, dorme con tutti gli anelli che come circoli incendiati costruirono la geologia d’una corda color di sabbia. Vorrei dormire come un gatto con tutti i peli del tempo, con la lingua di pietra focaia, con il sesso secco del fuoco e, non parlando con nessuno, stendermi … Continua a leggere Un gatto di Pablo Neruda

René Burri e il suo Che Guevara

Questa sembra l’epoca del giro di boa, quella in cui tutto cambia velocemente, in cui grandi personalità si affermano senza riuscire davvero a rimpiazzare i giganti del Novecento, quelli che hanno fatto la storia e la cultura. E poi, anche se per abitudine ci riferiamo al Nvecento come allo scorso secolo, in realtà anche quelli della mia generazione lo sentono ancora come il nostro secolo. … Continua a leggere René Burri e il suo Che Guevara