[Poesia e altre storie] Gabriel Garcia Marquez

Il colonnello aprì il barattolo del caffè e si accorse che ne era rimasto appena un cucchiaino. Tolse il pentolino dal focolare, rovesciò metà dell’acqua sul pavimento di terra battuta, e con un coltello raschiò l’interno del barattolo sul pentolino finché si distaccarono gli ultimi rimasugli di polvere di caffè misti a ruggine di latta.  Mentre aspettava che l’infusione bollisse, seduto vicino al focolare di … Continua a leggere [Poesia e altre storie] Gabriel Garcia Marquez

Lettera d’addio di Gabriel Garcia Marquez

Alcuni anni prima della sua morte, Gabriel Garcia Marquez decise di ritirarsi dalla vita pubblica. Probabilmente sconvolto dalla scoperta del suo mostro, consapevole della debilitazione che lo avrebbe interessato, decise di accomiatarsi da parenti ed amici nel suo stile, impugnando la sua arma: la parola. Ed ecco che il risultato è questo lascito di parole che fanno ancora più eco oggi che non c’è più. … Continua a leggere Lettera d’addio di Gabriel Garcia Marquez

Tu hai vissuto per raccontarla. Arrivederci GABO.

Ci si abitua a tutto. Ci si abitua a sapere chi sono i grandi del nostro tempo. Conosciamo i loro nomi, le loro storie e nella inconsistenza e nell’infinita piccolezza della nostra stima restiamo a distanza da loro, come se fossero persone altre, impalpabili, irreali, come se fossero essi stessi personaggi dei libri che li hanno resi pietre miliari della nostra cultura. Anche quando ne … Continua a leggere Tu hai vissuto per raccontarla. Arrivederci GABO.