(Recensione) Maniac, lo sci-fi psichedelico di Netflix

Una serie fantascientifica retro che strizza l’occhio al grande cinema   Preceduta da una campagna pubblicitaria martellante, la serie Maniac ha debuttato il 21 settembre sulla piattaforma Netflix e ha subito diviso il pubblico. Che voi l’abbiate amata oppure no, Maniac ha sicuramente il pregio di non lasciare indifferenti. Libero adattamento dell’omonima serie norvegese del 2014, i 10 episodi firmati alla regia da Cary Fukunaga … Continua a leggere (Recensione) Maniac, lo sci-fi psichedelico di Netflix

(Recensione) Wanderlust, la coproduzione Netflix-BBC con Toni Collette e Steven Mackintosh

Un dramma psicologico che indaga l’amore (di sè e degli altri) attraverso la lente del sesso Ha debuttato il 19 ottobre sulla piattaforma Netflix e prevedo che farà molto parlare di sè. Si tratta di Wanderlust, la serie interpretata da Toni Collette e Steven Mackintosh in 6 episodi coprodotta da Netflix e BBC e scritta dal drammaturgo britannico Nick Payne. Il termine ‘wanderlust’, da cui … Continua a leggere (Recensione) Wanderlust, la coproduzione Netflix-BBC con Toni Collette e Steven Mackintosh

LONG TIME NO SEE Recap FILM, SERIE e LETTURE.

Siamo già a luglio e sono quasi due mesi che non aggiorno il mio blog. Non che non abbia avuto la voglia di farlo. Il tempo mi è proprio mancato. Nel frattempo però mi sono portata avanti con una quantità esagerata di film e serie viste, un po’ meno di libri letti. Ma ne ho cominciati di nuovi. Dunque, il mio RECAP delle LETTURE (in … Continua a leggere LONG TIME NO SEE Recap FILM, SERIE e LETTURE.

[Book] Il racconto dell’ancella di Margaret Atwood. Il libro e differenze con la serie di Bruce Miller

Dopo aver guardato il multipremiato adattamento cinematografico ideato da Bruce Miller, che proprio in questi giorni è tornato in onda con la seconda stagione, mi sono messa in pari nel mese di aprile con la lettura del romanzo distopico del 1985 da cui la serie televisiva è stata tratta,Il racconto dell’ancella. Avevo alcuni fondati dubbi sulla fedeltà dell’adattamento, dubbi confermati in pieno dalla lettura del romanzo … Continua a leggere [Book] Il racconto dell’ancella di Margaret Atwood. Il libro e differenze con la serie di Bruce Miller

The Crown. Serie Netflix. Tanto di corona.

Ebbene, anche io non potevo che dire la mia sull’ultimo capolavoro trasmesso da Netflix, The Crown, la serie in dieci puntate firmata Peter Morgan che, a quanto si vocifera, è costata 10mln di sterline aggiudicandosi il primato come serie più costosa di tutti i tempi. Questa prima stagione, lungi dal voler condensare tutta la storia della Corona inglese e nell’economia narrativa del progetto più ampio … Continua a leggere The Crown. Serie Netflix. Tanto di corona.

Vikings vs Il Trono di spade: un confronto che non regge

La serie Vikings tra accuse di imprecisione storica e pretese di perfezione inattesa

1360242724958_vikings_1920x960_Overlay_590_295

Avevo intenzione di recensire la seconda stagione di Vikings che rappresenta uno schiaffo morale agli appassionati di serie tv-GameofThrones non plus ultra che avevano massacrato la produzione sulla base chi del pilot chi dell’inappropriato paragone tra questo e altri serial di indubbia fama popolare ma prima sento il dovere di aprire una parentesi a proposito del confronto, ripetutofino alla noia dal 99 per cento dei critici, non critici, appassionati, serial dipendenti , tra Vikings e Il Trono di Spade.
Tanto per cominciare le due serie nascono da presupposti completamente differenti.
Vikings nasce dalla penna di Michael Hirst che scrive la serie ex novo sulla base di un’idea che trova supporto solo nell’analisi delle cronache storiche e leggendarie inerenti la civiltà vichinga.
Il trono di spade è la trasposizione di una saga letteraria che ha impegnato George R. Martin per decenni. Il colossale lavoro di Martin ha rappresentato – e continuerebbe a farlo se solo Martin Continua a leggere “Vikings vs Il Trono di spade: un confronto che non regge”

Vikings. Serie tv. Recensione prima stagione

1360242724958_vikings_1920x960_Overlay_590_295Parliamo di una serie televisiva che sta suscitando molti pareri controversi in rete: Vikings.
La serie canadese di genere storico è stata scritta e prodotta da Michael Hirst, già autore de I Tudors e dei film Elizabeth e Elizabeth: the Golden Age ed è stata trasmessa da History Channel.

Se volete guardarla, eccovi un link da cui reperirla Vikings Prima stagione

La prima stagione, della quale mi limiterò a parlare in questo post, è composta di 9 episodi ed introducono se vogliamo in quella che è la storia di un villaggio vichingo alle soglie della loro scoperta dell’ovest e delle possibilità di espansione che quella ancora inesplorata parte del mondo poteva riservare.

Personaggio centrale è Ragnar Lothbroke, l’affascinante guerriero vichingo dagli occhi di ghiaccio interpretato dall’attore australiano Travis Fimmel. Egli vive con la moglie Lagherta e i figli Bjorn e Gyda in un piccolissimo villaggio sul mare governato da un Earl secondo quello che sembra il tipico sistema feudale medievale che risponde alla supervisione di un signorotto.
Attorno alla famiglia di Ragnar gravitano tutta una serie di personaggi con cui si fa poca fatica a familiarizzare, tutti componenti di un piccolo esercito di guerrieri decisi a razziare le terre dell’ovest.

Quello che bisogna subito puntualizzare è che Ragnar Lothbroke non è Continua a leggere “Vikings. Serie tv. Recensione prima stagione”

Misfits. Serie tv. Recensione stagioni 4 e 5. Attenzione spoil!!!!!!!

Misfits-Series-1Come promesso, rieccomi qui a parlare della serie televisiva Misfits.

Nel caso vi foste persi la recensione delle prime tre stagioni, potete trovarla qui.

Innanzitutto ribadisco e sottolineo che se non avete ancora visto tutte le stagioni forse vi conviene chiudere improvvisamente questa pagina e sottrarvi al mega spoil che andrò a fare perché non è proprio possibile adesso camminare sulle uova. 

Seconda cosa: ma sarà che hanno cambiato 1000 volte idee in itinere girando Misfits?

Un’idea me la son fatta.

Dopo le prime tre stagioni, alla fine delle quali tutti i personaggi o quasi Continua a leggere “Misfits. Serie tv. Recensione stagioni 4 e 5. Attenzione spoil!!!!!!!”

Misfits. Supereroismo urbano. Serie tv. Recensione prime 3 stagioni

Le serie televisive mi piace più divorarle, spolparle, assaporarle con ingordigia che recensirle ma Misfits, come poche altre di cui ho scritto, merita almeno un post. In realtà i post saranno due perché in questo parlerò delle prime tre stagioni e alla fine della quinta stagione parlerò delle altre due.

Piccola parentesi prima sul perché Misfits. Di tutte le serie che ho visto ce ne sono sicuramente alcune che mi hanno segnato più di questa, per citarne una Lost. Misfits mi era sempre sfuggita. È stata fino a poco fa una di quelle serie che rimandavo per la fretta di vederne altre.

Intanto iniziamo col dire che non è una serie nuovissima. La prima stagione è datata 2009. Serie televisiva brittanica, viene annoverata nel genere adolescenziale, teen drama. Io però sono parecchio lontana dall’adolescenza e la sto adorando.

Protagonisti sono un gruppo di ragazzi e ragazze che arrestati per crimini minori Continua a leggere “Misfits. Supereroismo urbano. Serie tv. Recensione prime 3 stagioni”